cenanelbuio.jpg
Stampa - Sant’Ilario dello Ionio (RC) a cura di Gerry Longo

Sant’Ilario dello Ionio (RC) a cura di Gerry Longo

introDopo il grande successo riscontrato nel 2007 nella Locride ritorna “Cena nel buio. Un’esperienza sensoriale” a cura di Gerry Longo, giovane non vedente e conosciuto da tutti per essere stato uno dei concorrenti del reality “Grande Fratello 9”.

Gerry Longo, coordinatore dell’evento, ripropone l’iniziativa, che già nel 2007 ha ottenuto un grande plauso per la prima volta in Calabria, presentando una nuova kermesse a Sant’Ilario dello Ionio.

L’evento, in collaborazione con il Comune di Sant’Ilario dello Ionio e la Provincia di Reggio Calabria-Assessorato alle attività produttive, con il supporto dell’associazione Civitas Solis, e che vedrà l’organizzazione a cura dello staff de “Il buio è servito” si svolgerà in due giornate, il 29 e 30 aprile dalle ore 20.00 presso la Residenza Arcabria- piazza Uria Condojanni Sant’Ilario dello Jonio.

 

In un’atmosfera stimolante e coinvolgente, personale non vedente specializzato vi inviterà a riscoprire il valore dell’ascoltare, il bello del toccare, il piacere del gustare e il fascino del riconoscere i profumi. «Un’esperienza – afferma l’organizzatore Gerry Longo – che prima incuriosisce, poi stupisce ed affascina. Ogni portata sarà assaporata rigorosamente avvolti nel buio».

L’ambiente della sala, completamente oscurato, favorisce un diverso e più stimolante percorso alla scoperta del cibo e dei sapori, un viaggio nel gusto che vede impegnati tutti gli altri sensi in un gioco di riconoscimenti e sperimentazioni percettive che riserverà non poche sorprese. «Un’esperienza diretta per imparare a vedere oltre l’apparire, a cogliere nel profondo la ricchezza multisensoriale che c’è in ciascuno di noi».

«Visti i successi ottenuti in Italia ed in Europa, l’evento, organizzato per la prima volta a Roma nel mese di luglio del 2005, – dice Gerry Longo- mi ha dato la possibilità, assieme ad altri non vedenti, di sperimentarmi come cameriere, collaborando anche con vari locali della Capitale. Nel settembre del 2007, in occasione della prima Cena nel buio organizzata in Calabria, è stato fondato da me e altri preziosi collaboratori il CCB (Comitato Cena nel buio), un gruppo di appassionati sostenitori e organizzatori che hanno creduto con me in questa esperienza sensoriale proponendola ad associazioni culturali, aziende, e ristoranti sparsi sul territorio nazionale.

“La Cena nel buio” è una mia grande soddisfazione personale, nella quale si sono concretizzati i sogni e gli sforzi organizzativi di tutti quelli che hanno creduto in questa iniziativa fin dalle sue origini e che oggi la sostengono in questa sua evoluzione». Tra le Cene nel buio più famose ed organizzate da Longo, si ricorda quella nella Casa del GF 9, la prima volta in un reality.

 

Fonte: NtàCalabria Notizie ed Informazioni dalla Calabria